COMUNICATO STAMPA FELTRINELLI 20.12.08

Oggi, 20 dicembre 2008, l’Onda Anomala degli studenti medi e universitari ha praticato l’azione diretta e l’autoriduzione presso la libreria Feltrinelli di piazza castello a Torino. In un paese sempre più colpito dalla crisi economica prodotta dai banchieri e dagli imprenditori, così come dai governi di destra e di sinistra degli ultimi anni, gli studenti precari hanno deciso di riprendersi … Continua a leggere

L’ONDA CARD PER ATTACCARE LA CRISI!

Oggi 20 dicembre 2008, l’Onda anomala di Torino scende di nuovo nelle strade di questa città per protestare contro la crisi.   Distribuiamo gratuitamente di fronte alla libreria i nostri libri usati esemplificando una circolazione dei saperi non mercificata, convinti che questa sia la strada giusta per creare e diffondere la cultura in questa società. La libera circolazione dei saperi … Continua a leggere

RESISTENZA ALLA CRISI

Anche oggi 12 dicembre l’onda anomala è scesa in piazza per ribadire quel concetto alla base della mobilitazione: noi non siamo disposti a pagare la crisi! Durante il corteo gli studenti hanno individuato alcune tappe particolarmente significative per il movimento dove sono state messe in atto azioni dimostrative: presso la sede dell’ Unicredit la porta è stata murata con assi … Continua a leggere

CHI SEMINA CRISI RACCOGLIE…

Oggi l’onda anomala , che ha travolto le scuole superiori di tutta Italia, scende nuovamente in piazza per ribadire un concetto che ha espresso più volte nei mesi precedenti: noi la crisi non la paghiamo! Ribadirlo oggi vuole dire riconoscere che ci sono dei responsabili a cui imputare le cause di questa crisi. Essi sono coloro che consideravamo nemici da … Continua a leggere

LA POLIZIA SPARA, ANDREAS MUORE, IL MONDO RISPONDE

Sabato 6 dicembre, Andreas Grigoropoulos, 15enne greco, è stato assassinato dai corpi speciali greci Blue Suit. Gli agenti coinvolti si trovavano provocatoriamente nel quartiere Exarchia (quartiere universitario), quando un gruppo di ragazzi ha intimato verbalmente ai poliziotti di andarsene. A quel punto un agente ha sparato tre colpi colpendolo Andreas al petto. Esprimiamo la nostra condoglianza ai famigliari, e la … Continua a leggere

DOCUMENTO POLITICO DELL’ASSEMBLEA NAZIONALE DEGLI STUDENTI MEDI

Viviamo una crisi economica sistemica, dovuta all’esplosione dell’economia capitalista, prodotta da banchieri, imprenditori, politici, mafie e speculatori, che hanno investito su capitali ipotetici in realtà inesistenti. Questa grande crisi attuale colpisce tutti e ci viene fatta pagare in termini di tagli e privatizzazioni, negazioni di diritti, smantellamento del welfare e di politiche sociali. “Noi la crisi non la paghiamo” è … Continua a leggere